SegnoSpeciale

SegnoSpeciale n. 223-224

Speciale 223-224

C’ERA UNA VOLTA LA STORIA (DEL CINEMA)
Come raccontare il passato del grande schermo
a cura di Paolo Cherchi Usai                 

      Questo Speciale di Segnocinema è stato concepito e messo in cantiere quando l’acronimo Covid-19 non era stato ancora inventato. Al momento di andare in stampa, i nostri orizzonti sono radicalmente mutati; cambieranno ulteriormente da qui al momento in cui leggerete queste pagine, ma non sappiamo come. Un grande economista del ventesimo secolo, John Kenneth Galbraith, aveva detto che “l’unico scopo delle previsioni economiche è quello di dare un’aria di rispettabilità all’astrologia”. Il suo motto potrebbe essere applicato anche al mondo dello spettacolo, e in particolare a ciò che si era soliti chiamare “cinema”.

Leggi tutto: SegnoSpeciale

SegnoFilm

SegnoFilm n. 223-224

Favolacce

Regìa: Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo                             Orig.: Italia/Svizzera, 2020

Sogg. e Scenegg.: Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo. Fotogr.: Paolo Carnera. Mont.: Esmeralda Calabria. Scenogr.: Emita Frigato, Paola Peraro. Costumi: Massimo Cantini Parrini. Eff. Vis.: Ghost SFX. Interpr.: Elio Germano (Bruno Placido), Tommaso Di Cola (Dennis Placido), Barbara Chichiarelli (Dalila Placido), Lino Musella (prof. Bernardini), Gabriel Montesi (Amelio Guerrini), Giulietta Rebeggiani (Alessia Placido), Justin Korovkin (Geremia Guerrini), Max Malatesta (Pietro Rosa), Giulia Melillo (Viola Rosa), Laura Borgioli (Ada Tartaglia). Prod.: Agostino Saccà, Giuseppe Saccà, Michela Pini, Tiziana Soudani e Gabriella De Gara, per Pepito Produzioni/Rai Cinema/Vision Distribution/RSI. Distr.: VoD in streaming [Vision Distribution]. Durata: 98 min.

La voce off di un narratore dichiara di aver trovato il diario di una bimba e di aver continuato a scriverne la storia imperniata su un gruppo di bambini preadolescenti - Dennis e sua sorella Alessia, autrice del diario, Viola, Ada - che vivono con i rispettivi genitori nelle villette a schiera del quartiere Spinaceto a Roma. Qui, con la madre, vive anche Vilma, una ragazza sbandata e incinta. Geremia abita invece in campagna con il padre. I genitori, fra pochezze, frustrazioni, invidie, sono incapaci di rapportarsi con i figli, destinandoli a una solitudine senza scampo. Finita la scuola, i bambini, mettendo in pratica le indicazioni di un losco professore, costruiscono in casa alcune bombe con l’intenzione di farle esplodere, ma vengono scoperti. Ricominciata la scuola, lo stesso professore spiega gli effetti mortali di un antiparassitario offrendo a Dennis, Alessia, Viola, e forse anche ad Ada, lo spunto per togliersi la vita.

Favolacce 

Leggi tutto: SegnoFilm

Star Wars

Star Wars n. 223-224

Leggi tutto: Star Wars